Artisti a Statuto Speciale a Palmanova

Dopo Trento, Bolzano e due esposizioni in Sardegna, arriva a Palmanova (UD) la mostra collettiva d’arte “Artisti a Satuto Speciale”. Dall’8 al 22 dicembre, nei locali sotto la Loggia della Gran Guardia, in Piazza Grande, trentadue artisti esporranno i propri concetti di arte contemporanea. Storie e vite lontane ma con cultura, lingua e peculiarità che riescono a creare, attraverso il concetto di confine, uno stretto collegamento tra loro.

L’inaugurazione è prevista venerdì 8 dicembre alle 18.

Quattro i territori coinvolti: il Friuli Venezia Giulia, il Trentino, l’Alto Adige e la Sardegna. Opere, senza precise indicazioni tematiche, realizzate da artisti provenienti da regioni o province a statuto speciale. Trentadue opere di arte figurativa, tra quadri e sculture.

La mostra sarà visitabile dall’8 al 22 dicembre 2017, il venerdì, sabato, domenica e lunedì dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19. L’ingresso è gratuito.

L’idea di quest’esposizione itinerante è nata due anni fa da Antonello Serra e Paolo Sirena in collaborazione con FIDA Trento e gode del patrocinio delle Regioni e Province coinvolte.

Sorgente: iMagazine – Artisti a Statuto Speciale

Grande partecipazione al vernissage alla Rocca Roveresca, Face’Arts.

face'Arts SenigalliaOltre 1500 visitatori alla Rocca Roveresca per l’edizione 2017 di Face’Arts. Grande partecipazione di pubblico al vernissage di apertura della mostra che sarà prolungata fino al 22 ottobre.

Millecinquecento visitatori in neanche una settimana all’edizione 2017 di Face’arts. Numeri da capogiro per la mostra che raccoglie le opere di trentuno artisti, tra italiani e stranieri, e che hanno portato a decidere di prolungare di una settimana l’apertura al pubblico dell’evento di arte contemporanea. tutti i giorni dalle 10,30 alle 19 fino a domenica 22 ottobre, sarà possibile accedere alle esposizioni nella suggestiva location della Rocca Roveresca di Senigallia che per l’occasione si è trasformata in un luogo dove materia ed energia si incontrano, indagando sulle molteplici influenze sociali e contemporanee.

La Mostra, patrocinata dal Comune di Senigallia e dall’Ordine dei Giornalisti Marche, è in collaborazione con il Ministero dei Beni Culturali e si è già svolta con successo a Bari, Lecce, Pesaro, Jesi, Verona, Bologna e Merano. Si avvale della preziosa collaborazione del Critico Nuccio Mula e degli Ospiti dell’edizione 2017: l’artista Guido Armeni e il regista Auer Reinhard.

Al vernissage di domenica scorsa, realizzato dalla società Ms Eventi di Mary Sperti curatrice ed ideatrice della mostra, hanno partecipato oltre un migliaio di persone ed è intervenuto anche il direttore del Museo delle Marche Peter Aufreiter. Oltre agli artisti italiani, anche quelli stranieri, si sono aggirati tra le sale, immersi nel mix di stili, espressività e tecniche, forme e colori, alla base delle arti visive contemporanee. Presenti quindi, in tempi e modalità differenti, tutta la squadra di artisti, ovvero (in rigoroso ordine alfabetico) Gabriella Baraldi, Silvia Caiti, Claudio Calabrese, Roberto Carnevali, Pix Cataldi, Simonetta Ceriaci, Sabrina Costa, Rosetta Del Prete, Andrea Dubbini, Enne Maria Mercedes, Sonia Floris, Mario Formica, Paolo Graziani, Valeria Gubbati, Emanuele Leonardi, Mauro Malafronte, Gabriela Montibeller, Silvio Natali, Claudio Orlandini, Daniela Pahie Eneidi, Patrizia Palitta, Silviu Petroianu, Gentile Polo, Christoph Potmesil, Brigitte Raucker, Ivan Cristobal Roa Royas, Paolo Santoro, Helena Sobek, Mary Sperti, Rita Turriziani Colonna e Gianfranco Vannucci.

La incessante ricerca, la selezione di stili e ritmi comunicativi differenti catapulteranno Il fruitore in scenari artistici diversi tra loro, ma uniti dalla volontà degli artisti di comunicare in modo unico e diretto. Nel percorso attraverso le suggestive sale espositive della Rocca Roveresca, sfiorando con il cuore e con la mente opere figurative dirette e altre impegnate, lo sguardo scivolerà su sculture senza tempo che raccontano la vita, verso istallazioni che richiamano ad un futuro lontano. L’occhio si poserà su monili preziosi, opera di mani sapienti e menti in continua ricerca. Un itinerario emotivo e coinvolgente che vuole condurre il visitatore attraverso un interessante gioco alla riscoperta del se e del ma, in tempi e spazi unici.

Sorgente: Grande partecipazione al vernissage alla Rocca Roveresca, Face’arts. Mostra prolungata fino al 22 ottobre

ZAPIGE – Con Sabrina Broll e Gentile Polo

Dal 14 al 31 Ottobre 2017, si terrà la mostra ZAPIGE, con gli artisti Sabrina Broll e Gentile Polo, mostra d’arte pittorica a cura di Roberto Piazza. L’evento si terrà presso la suggestiva location dell’Area Archeologica di Palazzo Lodron, sede della Volksbank, in Piazza Lodron 31 a Trento.

All’evento, patrocinato dalla FIDA (Federazione Italiana degli Artisti) di Trento, parteciperanno anche i poeti Annachiara Marangoni e Angelo Magro, con musiche di Bruno Giovannella.

 

Lucia Martorelli - Locandina Zapige
Locandina Zapige – Fotografia e realizzazione grafica di Lucia Martorelli – Copyright 2017 by Studio Martorelli

La mostra durerà fino al 31 Ottobre, tutti i giorni con orario: 10.00-12.00 / 14.00-19.00. VI ASPETTIAMO!!!

Settimana del contemporaneo

WorldWideArtGiovedì 2 ottobre (ore 18.30) allo spazio espositivo (Pergine via Petrarca 36) dell’associazione SpazioEventArt sarà inaugurata la prima parte della mostra Settimana del contemporaneo che verrà presentata da Barbara VIncenzi e Marco Cruciani: l’evento è realizzato in occasione della Decima Giornata del Contemporaneo promossa dall’AMACI (Associazione Musei di Arte Contemporanea Italiani).

Artisti protagonisti: Annamaria Adessi (TN), Walter Bernardi (BL), Claudia Bertera (TN), Chiara Bignardi (FE), Ekkard Bohm (Germania), Emma Civallero (BO), Enrico Dalfiume (BZ), Rita Demattio (TN), Paolo Dolzan (TN), Marisa Fontanesi (TN), Nicola Capiluppi aka Robotomo (VR), Polo Gentile (TN), Claudio Giulianelli (Roma), Klaser Karla (TN), Fabrizio Loiacono (Roma), Mauro Malafronte (RA), Renato Marsilli (TN), Virginia Miceli (TV), Roberto Otto Minelli (TN), Antonio Nepita (IM), Luciano Olzer (TN), Giovanna Orlando (PV), Antonio Pilato (MI), Elvio Ricca (Svizzera), Rosanna Prudel (TN), Paul Sark (TN), Renato Slaunich (BZ), Nicoletta Spinelli (RA), Daniela Usai (TN), Claudio Cavalieri (TN), Giuseppe Dangelo (PD), Letizia Jellici (TN), Marianna Merler (TN), Christian Molin (BL), Sergio Moreletti (TN), Giampaolo Osele (TN), Roberto Piazza (TN), Gianfranco Renzini (BS), Paola Tramontin (TN).

La seconda parte della mostra (inaugurazione venerdì 3 ottobre ore 18.30) si terrà a Trento presso Hortus Artieri (vicolo dei Birri) e vedrà protagonisti i medesimi artisti.

Le due esposizioni proseguiranno fino a sabato 11 ottobre con orario: 16.00-19.00 escluso i giorni festivi (SpazioEventArt); da martedì a sabato 10.30-12.30, martedì e giovedì anche 18.00-20.00 (Hortus Artieri).

Sorgente: Settimana del contemporaneo – mostra | Comune di Pergine Valsugana

Privacy Preference Center